Vicecancelliera

La Cancelleria federale funge da stato maggiore del governo svizzero (Consiglio federale). Il Cancelliere o la Cancelliera e i due Vicecancellieri rappresentano i diversi partiti politici e regioni linguistiche.

Dalla sua nomina in qualità di Vicecancelliera, Hanna Muralt Müller ha partecipato ad oltre 400 sedute del Consiglio federale con la responsabilità di preparare le riunioni e curare la redazione finale delle decisioni.

Ha diretto diversi servizi della Cancelleria federale e apportato diverse novità. Tra esse:

Passaggio dalla pubblicazione cartacea alla pubblicazione online dei dati giuridici
Nel 1997 Hanna Muralt Müller ha creato le condizioni per la pubblicazione elettronica dei dati giuridici (Raccolta ufficiale, Raccolta sistematica del diritto federale, Foglio federale). Dal 1998 questi dati giuridici sono disponibili su Internet.

Due progetti di e-government
Su iniziativa di Hanna Muralt Müller e con il suo contributo, la Cancelleria federale ha affrontato la problematica dell’amministrazione elettronica (e-government). Un credito di 30 milioni di franchi è stato stanziato per l’attuazione di un programma quadriennale (2001 – 2004). In tale ambito, Hanna Muralt Müller è stata responsabile di due progetti: Voto elettronico (Vote électronique) e www.ch.ch.

Il Voto elettronico (responsabile di questo progetto fino a gennaio 2004) si è sviluppato nei Cantoni di Ginevra, Neuchâtel e Zurigo. Maggiori informazioni sullo stato attuale sono disponibili sulla homepage della Cancelleria federale: https://www.bk.admin.ch/bk/it/home/diritti-politici/e-voting.html.

www.ch.ch è stato concepito come portale comune della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni e dà accesso alle informazioni e alle transazioni esistenti delle autorità. Come previsto, il progetto è stato concluso nel dicembre 2004 ed è divenuto operativo dal 1° gennaio 2005.

Già prima del suo pensionamento (fine 2007) e in una breve fase successiva, Hanna Muralt Müller era impegnata in applicazioni Open Source nell’e-government. L’obiettivo dell’associazione PloneGov da lei co-fondata (primavera 2007, dal 2012 associazione OneGov.ch) era l’introduzione, la diffusione e l’ulteriore sviluppo di un sistema di processi amministrativi elettronici di gestione semplice ed economica basata sull’Open Source. Hanna Muralt Müller è stata presidente nei primi anni, dopo le sue dimissioni è stata nominata membro onorario. Qui: https://www.onegov.ch/verein/ (tedesco).

La riorganizzazione per la pubblicazione elettronica dei dati giuridici e le questioni da chiarire con essa sono descritte in un articolo, edito (agosto 2000) nella pubblicazione in occasione dell’anniversario di «100 anni della Conferenza svizzera dei Cancellieri dello Stato». Qui: PDF (pagg. 70-77, tedesco).

Esistono diverse pubblicazioni sulle attività dell’e-government durante il suo periodo di Vicecancelliera. Qui: PDF.